Instagram: come usare i nuovi hashtag

0 Flares 0 Flares ×

Instagram-come-usare-i-nuovi-hashtag

Se amate seguire le persone su Instagram, forse dovreste sapere che, a breve, vi sarà l’opportunità di farlo senza doverle seguire davvero.

Instagram, infatti, ha deciso di lanciare i nuovi hashtag per seguire post e storie senza dover necessariamente cliccare sul tasto “Segui” posto sul profilo di un utente.

Sarà possibile decidere cosa e chi visualizzare dentro la propria timeline, seguendo proprio uno specifico hashtag, evidentemente connesso a interessi personali, passioni o persone. Per le aziende presenti su Instagram, sarà certamente una gran bella novità da gestire: gli utenti potranno seguire i contenuti di proprio interesse indipendentemente dal brand a cui il personaggio, prodotto o servizio è collegato.

Al tempo stesso, emerge una grande opportunità: si potrà creare un hashtag e quindi una nicchia di interessati ad un dato contenuto, dando vita a qualcosa di molto simile ai gruppi Facebook, ossia una vera e propria community in target.

Instagram e nuovi hashtag: i vantaggi

Con l’uso di questi “hashtag-guida”, sarà possibile riorganizzare il marasma venutosi a creare con la pubblicazione di post dalla differente natura, creando una sorta di catalogo virtuale.

Tra le novità più interessanti, sicuramente vi è quella di visionare gli aggiornamenti di un brand o di una persona anche senza esserne follower, ma semplicemente seguendo un hashtag. La conseguenza, sul piano pratico, sarà un calo dell’incidenza del numero di follower: se non occorre seguire un utente per riceverne gli aggiornamenti, seguirlo o meno diventa del tutto irrilevante.

La possibilità di adottare hashtag ad hoc, accende un riflettore su uno specifico evento oppure su una promozione che abbiamo intenzione di veicolare, creando inimmaginabili possibilità di aumentare l’engagement complessivo.

L’enorme vantaggio offerto dai nuovi hashtag, inoltre, sarà quello di definire diversi target e dedicare loro differenti hashtag: se vendo articoli sportivi, creare un hashtag per ogni sport sarà certamente una mossa strategica e opportuna, che definisce il target in modo preciso, senza dover destinare uno specifico messaggio a chi magari non era particolarmente interessato all’articolo pubblicizzato.

Non sono interessata alla marca delle corde di una racchetta, perché nella vita mi dedico al running, quindi il mio hashtag preferito sarà quello legato a quest’ultimo sport.

500 milioni di utenti attivi ogni giorno e 100 milioni di nuovi iscritti nell’ultimo mese soltanto, sono i grandi numeri di un brand che sa come muoversi e che attrae costantemente l’occhio curioso di milioni di persone.

Ma in un posto affollato, bisogna sempre trovare il proprio spazio con intelligenza, ritagliarsi un angolo speciale in cui poter parlare con i nostri amici: i contenuti, infatti, attraverso i nuovi hashtag, verranno visualizzati anche secondo un ordine preciso di rilevanza e attualità.

Un hashtag al giorno non toglierà il medico di torno, ma magari ci servirà ad attrarlo a noi su Instagram, perché in target.

Alessandra Litrico

Responsabile comunicazione e social media Dario Flaccovio Editore

Ultimi articoli di Alessandra Litrico (vedi tutti)

Nessun libro disponibile.

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
2 Commenti
  1. Valeria 12 mesi fa
    • Redazione 12 mesi fa

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×