Il potere delle immagini nel web marketing

0 Flares 0 Flares ×

immagini-web-marketing

Le immagini coinvolgono, ispirano, sono in grado di lasciare il segno. Conosci il detto un’immagine vale più di mille parole? Sicuramente lo avrai sentito dire tantissime volte, ed è un detto assolutamente veritiero ma a patto che l’immagine sia scelta con cura, abbia un senso e sia efficace. Usare le immagini nelle tua strategie di web marketing in modo appropriato significa che potrai fare leva sulle emozioni del lettore e catturarlo, magari convertirlo in un cliente. Come fare dunque ad attirare l’attenzione dei tuoi fan facendo visual storytelling?

Perché puntare sulle immagini nelle tue strategie di web marketing

Le immagini hanno dei grandi poteri. Ecco alcuni dati che ti faranno capire il perché:

  • il 90% delle informazioni trasmesse al cervello è di tipo visivo. Ciò significa che è meglio comunicare le informazioni sotto forma di immagine, arriveranno prima a destinazione
  • i contenuti visivi sono social media-ready e social media-friendly, quindi facilmente condivisibili e molto appetibili
  • i post con immagini registrano il 94% di pagine viste in più rispetto a quelli che ne sono sprovvisti e su Facebook in media ricevono più del doppio dei commenti dei post che non ne hanno
  • includere foto o video in un comunicato stampa ne aumenta la lettura di oltre il 45%
  • in un e-commerce, il 67% dei consumatori dice che la qualità dell’immagine di un prodotto è “molto importante” nella loro scelta d’acquisto.

Dovresti dunque usare le immagini nelle tue strategie di web marketing per:

  • catturare l’attenzione del pubblico
  • aiutarti a semplificare contenuti testuali complessi
  • creare un legame emotivo con il pubblico.

Come sfruttare il potenziale delle immagini

Un bellissimo post di Valentina Tanzillo spiega che per fare visual storytelling e dunque sfruttare il potenziale delle immagini nel mondo online è necessario innanzitutto stabilire la tua identità visiva e il relativo vocabolario di immagini. «Ogni brand ha il suo logo e i suoi simboli, quando inizi a raccontarti sui social è necessario mantenere la coerenza sia visiva che comunicativa. Usa colori che rimandino al tuo logo e fai in modo che sia tutto “coordinato”: sito, pagina Facebook, account Twitter, Instagram e Pinterest».

Comunicare qualcosa con le immagini non è semplice: sembra che lo sia, ma non lo è – almeno se non impari alcune nozioni base. Devono essere esteticamente belle e colorate, pertinenti al contenuto testuale e dunque condivise allo scopo di rendere questo contenuto più vivace e stimolante. Altri suggerimenti con una strizzatina d’occhio alla SEO:

  • prima di caricare la foto, rinominala con un testo descrittivo e appropriato. Un esempio: pizza-margherita.jpg è molto meglio di img-7908.jpg!
  • nel tuo sito, e-commerce o blog vi sia il “testo alt” contenente la descrizione dell’immagine: Google e gli altri motori di ricerca non hanno gli occhi per guardare quindi è questo il campo con cui dire cosa comunica la tua immagine
  • tieni d’occhio il peso dell’immagine: il tempo di caricamento di una pagina ha un ruolo significativo nel modo in cui viene classificato il tuo sito web o blog, quindi cerca di ridurre i kb delle foto senza sacrificarne la qualità.

Prima ti accennavo al fatto che, se vuoi comunicare qualcosa, è meglio che tu lo faccia tramite un’immagine perché arriva prima al cervello e a tal proposito ti riporto un’ottima dritta che ci ha fornito Riccardo Scandellari nel suo blog:

Nonostante le immagini raccontino una storia, aiutino a rivivere e ricordare un momento, facilitino la condivisione, da sole non bastano. Un titolo e una descrizione aumentano moltissimo il loro potere attrattivo e facilitano la chiamata all’azione (come un semplice clic sul link). Ribadisco il fatto che le immagini che hanno più presa, sono quelle in cui si vede un volto umano: sfruttatela quindi per far vedere voi stessi impegnati nel vostro lavoro in modo da dare una consistenza diversa al racconto che fate della vostra professione. Il raccontare quello che succede dietro le quinte rassicura e facilita la percezione di professionalità, molto più che se direte che avete il prodotto migliore o il più conveniente.

Dove trovare le immagini da condividere su social network e siti?

Per la maggior parte dei blogger e dei social media marketer, trovare immagini gratuite di qualità rappresenta la parte più difficile del processo. Ciò può essere scoraggiante ma non preoccuparti, ci sono alcune risorse per le immagini non protette da copyright che ti indico qui di seguito e che puoi utilizzare per le tue attività online!

  • Photo Pin, che permette di cercare le foto su Flickr che puoi utilizzare. Assicurati comunque di poterle utilizzare per scopi commerciali controllandone la licenza
  • Picjumbo è un servizio sia gratuito che a pagamento che offre nuove immagini su base giornaliera
  • Pixabay, in italiano e con un’ottima funzione di ricerca
  • FreeImages, che ha più di 400 mila immagini condivise da fotografi e designer esperti
  • Wikimedia Commons, che ti mette a disposizione un database gratuito con milioni di immagini, suoni e video
  • Compfight, per la ricerca delle foto stock.

E tu come utilizzi le immagini per le tue attività di web marketing? Sono curiosa di sentire la tua storia! ;)

Floriana Giambarresi

Ho una incredibile passione per la tecnologia e per il mondo online. Sono presente sul Web dal 1995. Adoro viaggiare.

Nessun libro disponibile.

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati come da Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×