Come sfruttare l’ascolto delle conversazioni online per il tuo Brand

0 Flares 0 Flares ×

ascolto-conversazioni-online

Il social media monitoring – cioè l’ascolto delle conversazioni online finalizzato alla costruzione di una strategia e di una digital reputation – costituisce ormai uno degli elementi centrali di qualunque strategia di marketing online, che voglia essere supportata da strumenti concreti per valutarne l’efficacia. Non esiste azione senza misurazione e i brand lo hanno compreso pian piano, integrando in maniera crescete la componente di analisi.

In dettaglio, dunque, a cosa serve l’ascolto delle conversazioni online?

Ci sono almeno 4 buoni motivi per ascoltare le conversazioni online che ruotano attorno al tuo brand:

  1. Misurare e creare la propria digital reputation: la reputazione di un brand online è solo in parte il risultato delle azioni effettuate sui canali direttamente controllati da quest’ultimo. È invece il risultato congiunto dell’analisi delle proprie azioni e delle conversazioni che avvengono al di fuori dei propri canali e che danno la misura di come un brand venga effettivamente percepito dagli utenti. Per questo è fondamentale usare strumenti che consentano di intercettare specifiche parole chiave e di analizzare l’influenza di chi è coinvolto nelle conversazioni sul nostro brand. Sta poi al Social Media Analyst “pesare” e aggregare i diversi dati, tenendo anche conto di obiettivi e mission del brand.
  2. Acquisire vantaggi competitivi: comprendere come sia percepito il proprio brand può costituire un vantaggio anche rispetto ai competitor, ma come si muovono questi ultimi? La benchmark analysis è una componente essenziale del social media monitoring. Vale la stessa regola applicata al proprio brand: non basta analizzare l’efficacia dei canali direttamente controllati, serve anche capire come il brand sia percepito dagli utenti attraverso le conversazioni che lo riguardano.
  3. Strutturare strategie efficaci: il disegno di una strategia di azione online è solo il primo passo verso la ricerca della sua efficacia, che potrà infatti essere provata solo al contatto con gli utenti. Per questo bisogna imparare a ragionare – ed usare il monitoring – come cartina di tornasole dell’efficacia delle strategie stesse, nella consapevolezza che una costante attività analisi deve accompagnarsi ad una eventuale modifica delle strategie originariamente previste. Il tempismo, in questo caso, è fondamentale. Non è consigliabile scoprire troppo tardi di avere sbagliato la propria strategia e di non essere più in grado di rimediare.
  4. Misurare in maniera organica l’efficacia delle azioni online nel contesto del più ampio insieme di attività di marketing, comunicazione in generale di costruzione della brand image: i social media e le relative strategie che li coinvolgono sono parte di un più ampio piano di costruzione dell’immagine del brand. Tutti gli analytics vanno dunque messi in relazione e il ruolo dei social media va “ripensato” tenendo conto dei più ampi obiettivi di brand e delle azioni di marketing e comunicazione attuate sui canali “offline”.

In questo contesto, qual è il ruolo del Social Media Analyst?

Non è semplicemente quello di un collettore di dati. Il social media analyst infatti non si limita a raccogliere, catalogare e presentare i “numeri dei social”, ha il compito di tradurli – anche grazie al supporto del social media strategist – in azioni concrete, di valutarne l’efficacia in maniera organica ma soprattutto di collocare i dati analizzati per ciascun canale nel più ampio contesto della strategia digitale adottata.

La carenza di una strategia di social media monitoring è insomma ormai inaccettabile: e tu cosa stai facendo per costruire quella del tuo brand?

Emanuela Zaccone

Sito personale : Emanuela Zaccone
Digital Entrepreneur, Co-founder e Social Media Strategist di TOK.tv. Ha esperienza come consulente e docente in ambito Social Media Analysis e Strategy per grandi aziende, startup e università. Scrive regolarmente su Wired, Nòva de Il Sole 24 Ore e Digitalic.

Libri scritti da Emanuela Zaccone

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×