Facebook Author Tag: più visibilità e reputazione agli autori

0 Flares 0 Flares ×

Se stai leggendo questo articolo probabilmente sei un blogger, un giornalista o lavori in qualche modo nel web e dovresti esser contento di sapere che Facebook ha appena introdotto l’Author Tag. È un nuovo strumento di sviluppo web che mostra il nome dell’autore direttamente nell’anteprima di un articolo condiviso su questo social network, collegandolo direttamente al suo profilo personale. Dai un’occhiata a questo screenshot per capire meglio come appare:

author-tag-facebook

Come funziona il Facebook Author Tag

Come puoi notare dall’immagine, adesso il nome dell’autore di un articolo appare direttamente in basso a destra del post condiviso su Facebook, ed è anche cliccabile: passandoci sopra con il mouse, un utente potrà rapidamente visualizzare l’anteprima del suo profilo FB e decidere se seguirlo o no, riceverne gli aggiornamenti o eventualmente se aggiungerlo agli amici. Apparentemente può sembrare una novità di poco conto ma io non la sottovaluterei perché può aprire nuove opportunità per chiunque scriva contenuti sul web.

click su author tag facebook

Le opportunità

Quanti articoli e notizie leggi ogni giorno su Internet? Tantissimi, ne sono sicura. Ma guardi sempre il nome dell’autore oppure è una cosa a cui non fai caso? Personalmente è la prima cosa che faccio dopo aver aperto un contenuto, ma riconosco che non per tutti è così, anzi. Nell’immenso panorama del web non è semplice spiccare, e un ottimo modo per farlo è quello di lavorare sulla tua riconoscibilità, costruirti un personal branding, e credo che l’Author Tag su Facebook possa aiutare parecchio in tal senso.

Ti ricordi quando Google aveva implementato l’Authorship? Adesso la funzione è stata eliminata ma ai tempi aveva aperto nuove possibilità per i blogger, poiché i loro contenuti apparivano più facilmente nelle SERP dei loro contatti (su Google Plus). Su Facebook non ci sono SERP (ovviamente) ma il newsfeed e un utente che trova sulla sua timeline un tuo articolo potrà facilmente leggere il tuo nome e magari imparare a conoscerti. Se sai offrire contenuti di valore la gente se ne accorgerà e probabilmente sarà interessata a seguirti, a contattarti, a porti domande, commentare e magari costruire un rapporto con te. In questo modo sarà più facile avere più follower e contatti interessati a ciò che scrivi, a ciò che fai, e impegnarti direttamente con loro nelle conversazioni.

Oggi le persone usano Facebook sempre più non solo per chiacchierare con gli amici ma anche per scoprire cosa sta succedendo nel mondo. Il Facebook Author Tag rende dunque facile e veloce il collegare gli utenti a quei blogger e giornalisti che meglio li informano e che sanno attirare la loro curiosità. Se uno dei tuoi obiettivi è quello di aumentare i follower su Facebook, allora l’Author Tag è la novità perfetta per te, e magari chissà… un domani FB potrebbe anche decidere di implementare uno strumento di analisi dedicato proprio agli autori. Fare monitoring sarebbe bello, e a mio avviso non è impossibile. Intanto ti ricordo che il social network più grande al mondo ha annunciato l’Instant Articles, un modo per gli editori di pubblicare e condividere contenuti interattivi direttamente su Facebook, senza dunque uscire dalla piattaforma. È chiaro come questa novità del tag autore sia connessa a questo strumento, e nei prossimi tempi riusciremo a capirne la portata.

Implementazione nel sito web o blog

Il tag autore su Facebook è già disponibile per tutti, anche in Italia, e implementarlo è molto più semplice di quanto tu possa pensare. Basta infatti aggiungere una riga di codice nell’header del tuo sito web o blog e il gioco è fatto. A questo link trovi il codice che ti serve.

Aggiornamento: dai social mi suggeriscono di indicarti che se usi il plugin WordPress SEO by Yoast non c’è alcun bisogno di andare a toccare il codice. È infatti sufficiente cliccare sulla voce “SEO” del menu presente alla sinistra del pannello del tuo blog (o sito), scegliere “Social”, successivamente la voce “Facebook”, spuntare “Add Open Graph Meta data” e inserire il link o ID del tuo profilo Facebook nel tuo profilo Utente del sito o blog (menu a sinistra, voce Utenti, cerca il tuo account e inserisci il tutto nell’apposito campo). Salva e il gioco è fatto! Guarda i due screenshot per capire esattamente di cosa parlo:

facebook-author-tag-seo-by-yoast

profilo-facebookTi invito poi ad attivare su Facebook quell’opzione che permette a chi non ti è “amico” di seguire i tuoi post pubblici e quindi ti condividere i tuoi articoli senza restrizioni. Basta andare su Impostazioni, cliccare sulla voce Persone che ti seguono presente nel menu a sinistra, cercare Chi può seguirmi e scegliere Tutti. Non so come la pensi tu ma per me il tag author è una ottima possibilità per costruirsi un seguito: del resto, l’obiettivo di questo canale è da sempre quello di migliorare l’esperienza per i suoi utenti e aiutarli a rimanere in contatto tra loro. E l’Author Tag pare proprio l’ennesimo pezzo di un enorme puzzle… ancora di più se lavori nel web ;)

Floriana Giambarresi

Ho una incredibile passione per la tecnologia e per il mondo online. Sono presente sul Web dal 1995. Adoro viaggiare.

Nessun libro disponibile.

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×