5 trucchi per aumentare le vendite con Instagram

0 Flares 0 Flares ×

5-trucchi-per-aumentare-le-vendite-con-instagram

Instagram storie, post, hashtag ben ponderati, creatività e mention rappresentano ormai un mondo nel quale occorre necessariamente addentrarsi, per rimanere al passo con i tempi. Una volta, bastava fare una ricerca su Google per pensare che, senza sito web, la realtà aziendale cercata praticamente non esisteva.

Oggi accade lo stesso con i social network: le persone si affidano a Facebook, alla barra di ricerca interna, per consultare notizie, curiosare su un brand, conoscere aziende e professionisti che ne fanno parte. Instagram, In Italia, ha letteralmente fatto il boom: ben 19 milioni di utenti attivi al mese!

Essendo questo il dato incontrovertibile, si comprende bene come sia fondamentale usarlo in maniera professionale, adeguata, strategica, puntando all’incremento delle vendite. Ecco, dunque, i 5 trucchi per aumentare le vendite con Instagram!

1) Come aumentare le vendite con Instagram: Individuare il target

Il primo passo è sicuramente quello senza il quale anche i successivi si svuotano di contenuto e potrebbero comportare mosse azzardate o del tutto fuori luogo: individuare il tuo target.

Ma qual è il tuo target? A chi ti rivolgi? Scoprilo e costruisci una strategia per accattivarti la sua attenzione. Dal “segui” in poi, ti garantisci il suo interese con contenuti di valore, proponendo immagini ad alto tasso emozionale, creative e uniche.

Come individuarlo? Entra in gioco l’importanza fondamentale del profilo aziendale su Instagram!

Con questo upgrade, potrai ottenere molte informazioni dettagliate riguardanti i tuoi follower, potrai inoltre analizzare la copertura dei tuoi post e inserire un bottone di contatto dentro il tuo profilo.

Il profilo aziendale è il primo grande aiuto per le tue vendite!

Come ottenere il profilo aziendale?

Semplice: vai su Impostazioni > Account > Passa a un profilo aziendale. Occorre poi scegliere la categoria per il tuo profilo/azienda e il gioco è fatto!

A questo punto, monitorare i dati statistici ti darà una visione d’insieme ben delineata, per quanto riguarda ad esempio l’andamento dei tuoi post vecchi e di quelli più recenti oppure le città dove sei più seguito.

2) Instagram: amore a primo hashtag!

Instagram è la piattaforma dove trionfa il visual, la bellezza, la capacità di far risaltare un dettaglio usando i filtri, ma soprattutto, il luogo virtuale in cui bisogna fare in modo di colpire l’audience con hashtag ben ponderati.

Un post può anche essere particolarmente accattivante e ben strutturato, ma senza i giusti hashtag utilizzati dal tuo target, rischia di passare inosservato.

Non esagerare: il numero di hashtag ideale si aggira tra i 15 e i 20, esistono inoltre delle apposite app che catalogano i principali trend hashtag per settore, aiutandoti in questa titanica impresa!

La bio, la foto profilo e la grid sono rispettivamente il tuo biglietto da visita, il tuo sorriso e i tuoi argomenti, proprio come durante un appuntamento.

Deve emergere immediatamente e chiaramente chi sei, cosa offri, a chi ti rivolgi e qual è il tuo stile.

3) Relazionati con le persone

Evitare di essere logorroici, proprio come durante l’appuntamento di cui parlavamo: miscelare con sagacia argomenti, pochi ma buoni, una buona presentazione degli stessi (belle foto) e uno stile personale (filtri, composizioni, cornici, hashtag).

Un post al giorno è l’ideale, soprattutto se la fanbase non supera i diecimila seguaci.

Quando postare? Anche in questo caso, le statistiche ci danno una grande mano d’aiuto nel valutare l’orario del post.

Solitamente, gli orari lavorativi sono i migliori, dato che tutti gli utenti aprono Instagram in pausa lavoro, al bar o mentre sbrigano le faccende quotidiane.

4) Diversificare i post

Sperimenta su te stesso: quando apri Instagram ti accorgi immediatamente se finisci su un profilo che vuole a tutti i costi propinarti un prodotto. Che reazione hai?

Solitamente, mi sento aggredita, infastidita, come se il brand volesse necessariamente convincermi all’acquisto.

Il trucco in questo caso è diversificare, variare i post!

Ben venga il post prettamente commerciale, in cui il reale protagonista è il tuo prodotto, la promo associata, il sito o e-commerce dove acquistarlo.

Questa strategia va bilanciata dalla presenza di post di intrattenimento, emozionali, che possono essere citazioni, paesaggi associati a didascalie evocative e soprattutto Instagram storie.

Questa è la sede in cui potrai intrattenere i tuoi seguaci, mostrando i volti di coloro che utilizzano il tuo prodotto, testimonianze, eventi, contest, sondaggi e musica per intrattenere con un sorriso!

Le Instagram stories sono anche strumento di co-branding, ti permettono di taggare influencer, personaggi noti, supporter, chiunque abbia in qualche misura contatto con la tua realtà.

Sfrutta questo enorme vantaggio offerto dalla piattaforma e diversifica!

5) Richiedi e stimola la condivisione

Un like in più è sempre un successo, il famigerato cuore arriva se i tuoi contenuti puntano al cuore degli utenti.

Ancor di più, l’engagement raggiunge livelli elevati quando gli utenti scelgono di condividere i tuoi post o le tue storie.

Ecco perché è molto importante avvalersi delle mention e dei tag, sia nei post che nelle instagram stories.

Dal momento che un post viene condiviso, a sua volta viene visualizzato dai seguaci di quell’utente, che potrebbero decidere di seguirti anche grazie alla fiducia riposta nel follower che consiglia il tuo operato.

Se c’è condivisione, se a un sondaggio le persone dicono la propria, se poni una domanda su Instagram e gli utenti rispondono, la tua contest strategy sta funzionando!

Quelli di cui ti ho parlato oggi in questo articolo, sono 5 trucchi per aumentare le vendite su Instagram. Ne conosci altri? Scrivili nei commenti e parliamone insieme!

 

 

Alessandra Litrico

Responsabile comunicazione e social media Dario Flaccovio Editore

Nessun libro disponibile.

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×