Telegram Messenger: come usarlo per il business

0 Flares 0 Flares ×

telegram-messenger-come-usarlo-per-il-business

Telegram Messenger è un’applicazione di messaggistica istantanea nata ad opera dei fratelli Durov nel 2013. Oggi è una delle piattaforme più usate che ha raggiunto gli oltre 200 milioni di utenti attivi mensilmente al mondo.

In questo articolo ti parlerò di come funziona Telegram, delle sue peculiarità e funzioni segrete, di come sfruttarlo per fare business e come strumento per il marketing.

Come funziona Telegram

Una volta installato Telegram (puoi scaricarlo dallo store del tuo smartphone) basta completare il profilo inserendo le informazioni richieste ed iniziare da subito a messaggiare con i propri contatti o con coloro di cui se ne possiede il nome utente.

Telegram funziona come le altre applicazioni di messaggistica istantanea con alcune particolarità: possiede le chat segrete, chat coperte dalla crittografia end to end (implementata ancor prima che WhatsApp lo facesse) e molte altre feature interessanti.

Per farti conoscere Telegram voglio proporti un elenco delle funzioni e caratteristiche più interessanti e utili così da poterle utilizzare fin da subito:

  • Puoi creare un profilo con foto e breve bio
  • Il tuo profilo ha un link personalizzato del tipo telegram.me/nomeutente
  • Una volta creato il profilo potrai definire un nome utente del tipo @nomecognome
  • Puoi utilizzare chat segrete coperte dalla crittografia end to end
  • Puoi effettuare chiamate vocali di qualità
  • Puoi avviare una converazione con chiunque, anche senza averne il numero di telefono
  • Per chattare da PC puoi usare Telegram Web e Telegram Desktop
  • Esiste un archivio cloud chiamato “Messaggi salvati” (consultabile anche da PC)
  • Possibilità di chattare da diversi dispositivi contemporaneamente (le chat vengono aggiornate in tempo reale)
  • Puoi usae un codice di blocco per assicurarti che nessuna acceda alle tue conversazioni
  • Possibilità di creare piccoli gruppi o dar vita a supergruppi (con una capienza di 100 mila persone)
  • Puoi creare canali pubblici e privati
  • Ogni canale pubblico ha una foto, una descrizione ed un link personalizzato da poter condividere con facilità
  • I canali pubblici posono avere un numero di iscritti illimitato

Se vuoi approfondire alcuni aspetti e funzionalità di Telegram ti consiglio di dare uno sguardo a Come funziona Telegram: guida all’uso intelligente e di proseguire nella lettura di questo articolo per scoprire come utilizzare Telegram per fare business.

bot-telegram

Bot Telegram: cosa sono

Prima di parlarti di business voglio aprire una piccola parentesi sui bot, strumenti interessanti che, come vedremo, si possono utilizzare per diversi scopi.

Iniziamo col definire cosa sono: i bot Telegram sono degli utenti (con un nome utente) con i super poteri (così mi piace definirli) perché possono compiere le azioni per cui sono stati programmati. Dietro a ogni bot c’è qualcuno che li ha programmati, ma non sono umani (anche se sono in grado di compiere azioni complesse).

I bot Telegram più interessanti sono quelli che possono aiutarti nella gestione di gruppi e canali, ad esempio. Questi bot, una volta aggiunti come amministratori, possono implementare le potenzialità di un canale rendendoti la vita più semplice.

Ecco cosa posono fare alcuni bot per te:

  • Aiutarti a migliorare un contenuto facendoti aggiungere tastiere, sondaggi, reazioni
  • Permetterti di formattare il testo in corsivo, grassetto o farti aggiungere collegamenti ipertestuali
  • Fornirti statistiche e informazioni riassuntive sull’andamento del canale

Per scoprire la mia personale selezione dei migliori bot Telegram ti consiglio di leggere Bot Telegram: cosa sono e quali i migliori così da scegliere quelli da inserire nella tua strategia business.

Telegram per il business

Dopo averti spiegato come funziona Telegram, cosa sono i bot Telegram, sei pronto per scoprire come sfruttare la piattaforma per fare business.

Telegram è uno strumento incredibile e devi iniziare fin da subito a vederlo come piattaforma per promuoverti perché, a tutti gli effetti, lo è. Ti puoi promuovere su Telegram sena spendere soldi in pubblicità (dimenticavo: su Telegram non c’è pubblicità) semplicemente definendo una strategia coerente con il tuo obiettivo ed il tuo target.

Una volta definito il tuo obiettivo e il target preferito non devi far altro che scegliere se creare un gruppo, un canale privato o un canale pubblico.

La scelta della tipologia di community da creare è un po’ difficile, ma sono certa che con i miei consigli farai il meglio.

Definiti obiettivi, target e tipo di community puoi passare allo step successivo: pensare ai contenuti.

Cosa pubblicare su Telegram

Una volta dato vita alla tua community devi creare un calendario che ti permetta di individuare cosa e quando pubblicare su Telegram.

I contenuti sul tuo canale (o gruppo) dovranno sempre essere orientati al pubblico (in target), creati appositamente per tale scopo e non dovranno mai essere un mero copia e incolla di testi o contneuti già usati sugli altri social.

Ecco cosa potrai pubblicare sulla tua community:

  • Audio (o caricarne di tuoi già pronti)
  • Immagini e foto (o caricarle dalla galleria o dal PC)
  • Video (puoi creare direttamente su Telegram video tondi della durata di 1 minuti)
  • Documenti
  • Link (articoli e risorse di ogni genere)
  • Llink interni (post di altri canali, ad esempio)
  • Testi (messaggi convenzionali)

Se hai scelto di utilizzare un canale hai preso la strada migliore (a mio avviso) poichè i canali permettono una comunicazione piu efficace con la tua community, ogni contenuto può essere inoltrato con facilità dagli iscritti (e ha anche un link del tipo telegram.me/nomecanale/numeropost) condivisibile sui social (per amplificarne la visibilità).

Canali: strumenti per il successo

Non è finita qui: i canali sono sul serio strumenti straordinari per attirare lattenzione del tuo pubblico. Sai che ogniqualvolta che pubblicherai qualcosa i tuoi iscritti riceveranno una notifica?

La notificazione dei contenuti di un canale su tutti i dispositivi degli iscritti consente di mostrare il contenuto a gran parte della community. Si tratta di un vantaggio importante per te che crei contenuti e vuoi che questi arrivino direttamente agli iscritti, cosa che non accade sui social.

I social, come Facebook o Twitter, sono limitati dall’algoritmo che impedisce a chi segue una persona o una pagina di riceverne tutti gli aggiornamenti (cioè di visualizzarli). I meccanismi perversi dei social fanno in modo che sulla home del tuo profilo compaia solo quel poco che è, per giunta, invaso di inserzioni pubblicitarie. Mentre su Telegram ai tuoi iscritti puoi inviare driettamente il contenuto, senza intermediari ed il contesto non è sporcato da annunci di terzi.

Telegram Messenger è una rivoluzione

Telegram Messenger è più di una semplce applicazione di messagistica istantanea e leggendo ques’articolo ti sarai accorto dell’enorme potenziale che puoi sfruttare per fare affari con la tua azienda o come professionista.

Gli argomenti da approfondire sono tanti e ho voluto per tale motivo scrivere una guida che potesse divenire il manuale adatto per te che vuoi sfruttare al meglio ogni funzione di Telegram Messenger volgendo a tuo favore la presenza su di essa.

“Rivoluzione Telegram” è il primo libro in Italia che raccoglie in modo completo le funzioni di Telegram, le descrive e ti spiega come usarle nella tua quotidianità. Ma non solo: su Rivoluzione Telegram toverai molto di più, ti parlerò di gruppi, supergeruppi, di canali, di strategia di marketing.

Ecco perché dovresti scoprire subito Rivoluzione Telegram:

  • Parlo delle funzioni di Telegram (chat segrete, crittografia, chiamate, allegati, archivio cloud “Messaggi salvati”)
  • Spiego come usare le applicazioni per desktop (Telegram Web, Telegram Desktop)
  • Descrivo le differenze che ci sono fra gruppi, supergruppi, canali privati e pubblici
  • Spiego come gestire i canali e quali sono i ruoli (creatore, amministratore, iscritto, visitatore)
  • Definisco il calendario di pubblicazione ideale (con consigli su quando, come e quanto pubblicare)
  • Parlo di strategia e di come definire quella vincente per Telegram (definizione di obiettivi, target, strumenti)
  • Condivido la Telegram Formula (la mia personale formula per aumentare l’engagement su un canale pubblico)
  • Spiego come misurare i risultati
  • Tratto dei bot, recensisco i migliori e fornisco indicazioni su come anstallarli
  • Spiego come aggiungere ai post reazioni, sondaggi e call to action

Conclusioni

Telegram Messenger è una piattaforma cloud di messaggistica itantanea che ti permette di conversare con chiunque, senza averne il numero, di effettuare chiamate vocali, di utilizzare le chat segrete, di archiviare file e messaggi semplicemente usando la cartella messaggi salvati (consultabile da altri dispositivi) e di conversare anche dal computer.

Alle funzionalità descritte si somma la possibilità di creare supergruppi e canali per raggiungere un’ampia platea che a ogni tuo post pubblicato riceverà una notifica.

I canali pubblici sono lo strumento ideale per te e puoi impletarne le funzioni inserendo dei bot per ottimizzare i contenuti (formattazione e aggiunta di tastiera) rendoti così più efficace.

Se vuoi definire una strategia di Telgram Marketing e scoprire come ho fatto a crescere con il mio canale ti invito a leggere Rivoluzione Telegram, contenente consigli e suggerimenti per aiutarti a essere vincente.

Se vuoi rimanere aggiornato sugli update Telegram, avere i dettagli sulle funzioni e le news relative al mondo dei social network unisciti al mio canale pubblico @martapellizzi.

 

Marta Pellizzi

Sito personale : martapellizzi.it
Imprenditrice digitale. Esperta Telegram, è ideatrice della formula numero uno in Italia per favorire l’engagement su un canale Telegram.

Ultimi articoli di Marta Pellizzi (vedi tutti)

Libri scritti da Marta Pellizzi

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati come da Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×