Digital Personal Branding: Ecco perché devi fare di te stesso un Brand

0 Flares 0 Flares ×

digital-personal-branding

Ti sei mai chiesto perché dovrebbero assumerti? Oppure perché dovrebbero acquistare da te?
In queste due semplici domande si sviluppano tutti i ragionamenti sul Digital Personal Branding efficace e che funziona.
Jeffrey Gitomer, autore e coach di fama internazionale ha detto, nel suo best seller “Il libretto rosso del grande venditore”, che

  • se sei simpatico
  • se sei affidabile
  • se ispiri fiducia…

allora è possibile che acquistino da te.

alla gente non piace farsi vendere qualcosa, ma adora comperare”.

Non ama le imposizioni e dubita, per esperienze pregresse, di chi vuole venderle qualcosa.

In molti si prodigano in attività di inbound marketing verso se stessi, o verso la propria azienda, senza essersi posti una domanda fondamentale a cui Jeffrey dedica un intero capitolo: “Perché la gente compra?”. Conoscere la risposta ti pone in deciso vantaggio nei confronti della concorrenza e ti permette di distinguerti dal resto dei venditori.

In pratica, l’autore dice che l’aspetto fondamentale nella vendita è la simpatia, quanto risulti empaticamente attraente nei confronti degli altri. Ma la simpatia non basta. Devi farti percepire affidabile e degno di fiducia, devi avere cioè una buona reputazione. Un capitale sociale di percezioni che ti accompagnano e fanno di te stesso un brand! Questi elementi sono fondamentali nella vita reale e possono, anzi devono, essere applicati anche online. Con la complicazione che nel mondo digitale serve un elemento aggiuntivo, complesso da ottenere quale L’ATTENZIONE.

Fai di te stesso un brand (attraverso le percezioni)

«L’arte del marketing è l’arte di costruzione della marca. Se non sei una marca, sei una merce».

Questo ci dice Philip Kotler, acclamato come il maggior esperto al mondo nelle strategie di marketing. Significa che se non ti rendi una marca riconosciuta e riconoscibile rischi di batterti sull’unico elemento che può distinguerti dalla concorrenza: IL PREZZO PIÙ BASSO.
Per evitare di differenziarti solo attraverso il prezzo devi alimentare le percezioni verso te stesso:

Nel marketing le percezioni sono più importanti della realtà, perché influenzano il comportamento d’acquisto dei consumatori”.

Nelle attività di promozione personale vedo che molti si focalizzano sui dettagli e perdono completamente di vista il quadro d’insieme. Spesso mi chiedono consigli su come promuovere al massimo un video o un post poco curato e carico di errori. Altri, invece, si lamentano dei pessimi risultati o dell’eccessiva complessità del mondo della comunicazione digitale. Alla base del fallimento di un’attività di Personal Branding c’è, spesso, la totale mancanza della visione del quadro di insieme e della cura delle tre fondamentali fasi di cui si compone, identità, contenuti e relazioni.

Nella seconda edizione de libro Fai di te stesso un Brand ho voluto ribadire, con maggiore chiarezza, quali siano le strategie, le pratiche e l’approccio corretto per riuscire a distribuire migliori percezioni al fine di ottenere opportunità da questa rivoluzione della comunicazione digitale personale. Perché oggi, come mai prima d’ora, siamo legati all’immagine che diamo di noi e alla nostra capacità di relazione e comunicazione. L’analfabeta del 21esimo secolo è colui che non ha compreso come comunicare correttamente e proficuamente sugli strumenti digitali.

Conlcusione

Il libro Fai di te stesso un Brand è arrivato alla seconda edizione. Se vuoi approfondire tutte queste tematiche, emergere tra tanti e differenziarti (davvero) dalla concorrenza, allora è Fai di te stesso un Brand è il libro che fa per te!

(puoi sfogliare l’estratto gratis cliccando qui)

P.S. A sinistra trovi il Box per iscriverti alla Newsletter di Web in Testa, il Blog che contiene informazioni, news e approfondimenti sul mondo del Web fornite direttamente da alcuni dei più esperti professionisti italiani. Non rimanere indietro rispetto agli altri, iscriversi è GRATIS! (devi solo inserire nome e indirizzo email che trovi nel box alla tua destra – o qui sotto se sei connesso da smartphone!)

Riccardo Scandellari

Sito personale : www.skande.com
Curatore di contenuti e giornalista. Esperto di personal branding e d’identità digitale, si occupa di strategie nei nuovi media. È socio fondatore di NetPropaganda con Rudy Bandiera. In tre parole: una montagna travestita da briciola.

Libri scritti da Riccardo Scandellari

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati come da Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×