SEO Checklist: perché la SEO non è morta e dovresti occupartene al più presto

0 Flares 0 Flares ×

seo-checklist-perche-la-seo-non-e-morta-e-dovresti-occupartene-al-piu-presto

Con tutti i libri già pubblicati sulla SEO, c’era davvero bisogno di un altro testo sull’argomento?

È la stessa cosa che ho pensato quando Alberto, un programmatore con cui ho avuto la fortuna di lavorare, mi chiese: “Perché tutto quello che mi dici sulla SEO ogni giorno in ufficio non lo metti per iscritto in un libro?”. Gli ho subito risposto che – con tanti volumi già pubblicati sulla search engine optimization – non c’era sicuramente necessità di sprecare carta inutilmente. Alberto, però, mi ha spiegato che tutti i libri che aveva letto sull’argomento erano sì utili e interessanti, ma poco concreti. In sostanza, mi ha manifestato la necessità di leggere un manuale pratico, che raccontasse di casi reali, problematiche frequenti, errori comuni commessi da programmatori e webmaster e – soprattutto – soluzioni concrete per poter risolvere molte di quelle criticità quotidiane che un e-commerce, un sito editoriale o un portale vetrina riscontrano più frequentemente.

In breve, quello che mi invitava a scrivere è un manuale tecnico da tenere sulla scrivania e da consultare all’occorrenza, soprattutto nel momento in cui non si sa come risolvere una criticità.
Perché, in fondo, tutti hanno bisogno della SEO e chi non ha ancora iniziato a prendere dimestichezza con l’argomento, dovrebbe iniziare al più presto.

Oggi chiunque abbia un’attività online e voglia far crescere il proprio business ha bisogno della SEO. Chiunque si trovi a dirigere un team di digital marketing ha necessità di capire come funziona il mondo dei motori di ricerca per poter coordinare al meglio le sue attività e i collaboratori. Chiunque scriva per il web deve necessariamente conoscere i principi chiave di Google per poter rendere visibili i contenuti che pubblica. Coloro che creano siti web, occupandosi di design o programmazione, devono confrontarsi necessariamente con le linee guida di Google, affinché i loro prodotti siano visibili sui motori di ricerca e appetibili per gli utenti finali.

In sintesi, chiunque si occupi di web marketing – indipendentemente dal ruolo specifico – deve fare i conti con la SEO, che – ancora oggi – è più viva che mai e sempre più necessaria per sviluppare un business online.
Spesso i problemi nascono dal fatto che le guide presenti sull’argomento o i corsi disponibili online e offline si limitano alla teoria, che spesso è difficile da mettere in pratica, soprattutto quando si devono affrontare problematiche tecniche o criticità nella struttura di un sito. A tal proposito ci sono chiaramente eccezioni per la qualità e la professionalità di molti corsi online, basti pensare a quello proposto da Digital Coach per diventare SEO Manager.

Si parla spesso di crawl budget, ma cosa occorre fare davvero per ottimizzarlo e impiegare correttamente le risorse del motore di ricerca? Come utilizzare le mappe mentali per individuare i differenti target costruire una strategia efficace, che non tralasci nulla? E i contenuti come devono essere strutturati per poter rispondere in modo mirato alle esigenze degli utenti e a quelle del motore? Come può una strategia di linking interno migliorare il posizionamento nelle SERP di Google? Quali sono le criticità tecniche cui dover prestare attenzione e come risolverle? Come si mette in atto una strategia di link building efficace?

All’interno del volume SEO Checklist ci sono tutte le risposte alle principali domande che imprenditori, programmatori, giornalisti e web marketing manager si pongono quotidianamente sulla SEO. Il tutto corredato da esempi, schemi pratici e brevi riepiloghi, inseriti alla fine dei capitoli principali, per poter fornire al lettore “il succo della SEO”, senza giri di parole o elucubrazioni astratte.

SEO Checklist nasce per fornire un supporto di semplice consultazione, pratico e immediato per coloro che si sono già avvicinati al mondo della SEO, ma non hanno ancora un metodo preciso da applicare con regolarità. L’obiettivo, infatti, è fornire una scaletta – semplice, lineare e facilmente comprensibile per tutti – in grado di guidare in tutti i passaggi necessari per analizzare un sito dal punto di vista tecnico, creare una strategia efficace, gestire correttamente le pagine, adottare soluzioni sperimentate e collaudate, nonché pianificare delle campagne di acquisizione di domini linkanti senza rischi.

Nel libro sono stati trattati tutti gli argomenti principali della SEO, dagli strumenti fondamentali per poter gestire la corretta indicizzazione di un sito al metodo per analizzare la struttura e i livelli di profondità di un portale, dalla gestione del crawl budget alla soluzione dei problemi di cannibalizzazione e sovrapposizione semantica. Ma contiene informazioni essenziali anche per implementare correttamente l’hreflang e i rich snippet, per passare poi alle strategie di internal linking, spesso sottovalutate e invece fondamentali per il successo di un sito.

Un libro sulla SEO non poteva non contenere indicazioni e raccomandazioni pratiche per gestire correttamente il codice e rendere le pagine più veloci e reattive, in modo da soddisfare sempre meglio (e più velocemente) le esigenze degli utenti. Nel volume c’è naturalmente un capitolo dedicato ai metodi per ricercare e selezionare in modo efficace ed esaustivo le keyword strategicamente importanti, uno dedicato alla struttura e alla creazione dei contenuti, con esempi, raccomandazioni e schemi pratici da poter seguire e applicare quotidianamente. Un capitolo è dedicato alla struttura (template) delle differenti tipologie di pagina di un sito e ai requisiti fondamentali per essere SEO-friendly, mentre il capitolo conclusivo è dedicato alla link building, con consigli pratici, piccoli trucchi del mestiere e raccomandazioni per impostare una strategia vincente che funzioni davvero.

All’interno del volume sono presenti contributi, approfondimenti e interviste di alcuni dei più grandi guru della SEO italiana, sia onsite che offsite, che offrono al lettore la loro personale visione sull’argomento, frutto di anni di esperienza diretta sul campo. Tra le guest star del libro: Claudio Fiorentino, Pasquale Gangemi, Cristian Uguccioni (aka Max del Rosso), Isan Hydi e Stefano Schirru solo per citarne alcuni.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×