Meglio una presenza online discreta che ridicola

0 Flares 0 Flares ×

presenza-online

Lo so che da Gaetano Romeo ti aspetti sempre un articolo che parli di SEO, di Link building o in generale sempre di dinamiche legate al mondo SEO.

In realtà oggi ti parlerò di un argomento caldissimo al quale, in qualità di imprenditore digitale, sono molto legato: come comportarsi sui social per la cura della tua immagine professionale. Da mesi, per non dire anni, osservo diversi colleghi o aspiranti tali che cercano di ritagliarsi un posticino al sole nell’olimpo del web. Alcuni sono riusciti con un lavoro certosino a crearsi un’immagine piacevole, degna di rispetto e soprattutto che ispira fiducia, altri invece risultano spesso essere talmente goffi che nemmeno un elefante in un negozio di porcellane potrebbe far peggio.

Da diverso tempo sostengo il concetto meglio una presenza discreta che ridicola, ma purtroppo in molti sono abbagliati dalla costante e spasmodica voglia di voler apparire a tutti i costi. Oggi ti vorrei dare qualche consiglio su come gestire al meglio la tua immagine sui social, spero ne potrai far tesoro:

  1. Commenta i post del guru che segui soltanto se hai veramente qualcosa d’interessante da proporre, anche se non sei d’accordo con quanto postato non avere MAI paura a dir la tua, purché sia sempre tutto fatto in maniera civile ed educata. Evita di commentare solo per farti vedere scrivendo cose senza senso e soprattutto inutili alla discussione, ricorda che chi ha lanciato il flame potrebbe infastidirsi di vedere tuoi commenti inutili e soprattutto battute fuori luogo che alludono a una conoscenza tra a te e il guru di turno perché magari lo hai visto 20 secondi nella tua vita e lui ha fatto una battuta e tu puntualmente ad ogni suo post la rovesci lì)
  2. Quando commenti qualcuno o qualcosa ricorda sempre che ti stai esponendo al pubblico, se i tuoi interventi sono solo per adulare gli altri finirai automaticamente per passare tu per poco professionale e soprattutto affidabile, perché se tu stai tutto il giorno ad adulare tutti un prospect potenziale il lavoro tenderà a darlo a loro piuttosto che a te!
  3. Al contrario non apparire come il Troll di turno, le etichette sono difficili da eliminare e se non fai altro che commentare in maniera negativa tutto finirai per essere messo ai margini dalla società del web, argomenta tutto sempre in maniera carina ed educata.
  4. Evita nella maniera più assoluta di presentarti come un rosicone, se sei etichettato così è la fine. Purtroppo molte persone fanno l’errore di confondere bravura professionale con visibilità, chi è più visibile non per forza è un professionista migliore di te, ma invece di attaccarlo in continuazione in pubblico, a mio avviso dovresti imparare da lui che nonostante sia meno bravo di te fattura molto più di te, beh forse qualche domandina sei tu che dovresti fartela, no?

Ok, queste le tipologie di persone che faccio fatica a sopportare, non solo nel web, ma nella vita in generale. Devono essere gli altri a parlare bene di te, non tu a proporti come il messia sceso tra noi.

Spero che troverai preziosi questi miei suggerimenti sia che tu abbia già un lavoro, sia che tu sia alla ricerca di una nuova occupazione. In questo secondo caso, dovresti tenere a mente tutta una serie di fattori che vanno anche al di là della buona gestione dell’immagine sui social: ho scritto un libro a riguardo, se ti va dai un’occhiata alle prime 33 pagine cliccando sul pulsante di seguito!

scarica-anteprima-abstract

Gaetano Romeo

Socio e CEO di Digital Laboratory e SEO Romeo. Laureato in Lingue e letterature euro-americane, ho mosso i primi passi nel digitale nel 2003. Vivo e lavoro a Milano.

Libri scritti da Gaetano Romeo

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati per consentire l'inserimento e la pubblicazione dei commenti e delle recensioni. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l'Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×