Come usare LinkedIn per far decollare il tuo business

0 Flares 0 Flares ×

come-usare-linkedin-per-far-decollare-il-tuo-business

Nell’era della digitalizzazione anche il mondo delle vendite sta cambiando.

Oggi una buona presenza online è fondamentale per rendersi autorevoli nel proprio settore, cercare nuovi clienti e creare nuove opportunità di business.

Quali sono gli strumenti professionali a disposizione nello sconfinato mondo “social”?

Innanzitutto LinkedIn, il social network che vanta circa 550milioni di iscritti. Attraverso LinkedIn potrai avviare un processo di “Social Selling”, ovvero mettere in pratica una serie di strategie per vendere con i social network.

In che senso? Fare social selling non vuol dire banalmente vendere un prodotto sui social, bensì cambiare dalle radici l’organizzazione e la mentalità aziendale, dotandosi anche di nuovi strumenti.

Il mio ultimo libro, LinkedIn Tips: 101 consigli pratici per far decollare il tuo business, contiene 101 facili ricette per far crescere la tua attività su LinkedIn, costruire il tuo personal brand, trovare e ingaggiare clienti, sviluppare il tuo network e concludere i tuoi obiettivi di business, ovvero concludere affari.

Quanto tempo devi dedicare a questa attività? Non occorre essere dei “master chef”. Ti basteranno 30 minuti al giorno: una parte minima della giornata che potrà portarti tante soddisfazioni, anche personali, e nuove opportunità di guadagno.

Il libro, una guida pratica e maneggevole che contiene azioni e spunti da mettere in pratica contestualmente alla lettura, è diviso in 10 sezioni autonome l’una dall’altra. Qui trovi un’overview di quello che ti aspetta nel manuale se deciderai di approfondirne la lettura.

Audit (5 Ricette)

Ti sei mai chiesto chi sta visitando il tuo profilo? Questa parte viene definita “audit” ed è quella in cui devi chiederti se stai attirando sul tuo profilo il pubblico giusto: ad esempio se sei un consulente di marketing specializzato nel settore digital, probabilmente il tuo cliente/ interlocutore tipo è una figura con specifico ruolo e funzione aziendale che opera in una specifica area geografica. Ti consiglio, quindi, di tenere sotto controllo non solo la crescita numerica dei visitatori del tuo profilo, ma anche la loro natura, ovvero la corrispondenza rispetto al tuo cliente ideale.

Strategy & configuration (8 Ricette)

Prima di iniziare un qualsiasi tipo di percorso è necessario avere una strategia: è così anche su LinkedIn! Innanzitutto è necessario differenziarsi dai concorrenti per ottenere un posizionamento unico e distintivo. Bisogna aver chiara la propria mission individuale, la proposta di valore che intendiamo dare, definire metriche e obiettivi, prestare attenzione alle impostazioni del proprio account, dalla privacy, alla scelta della lingua, alla possibilità di investire in un account premium.

Profile optimization (20 Ricette) – Personal branding (11 Ricette)

Una volta definita la strategia bisogna passare all’ottimizzazione del profilo.

Secondo LinkedIn gli utenti che hanno completato tutte le sezioni del profilo ricevono il 40% di opportunità di business.

Questa è la fase in cui devi dedicarti all’assesment del tuo profilo, impostando un’adeguata foto profilo e immagine di sfondo possibilmente brandizzata, definendo la tua qualifica attraverso key words e indicando cosa puoi offrire in base alle tue competenze. Devi scrivere il riepilogo in modo che sia facilmente leggibile ed esaustivo, inserire il tuo percorso formativo, indicando eventuali traguardi e certificazioni che hai conseguito, indicare le competenze maturate, scegliendone 3 principali che saranno mostrate per prime, cercare di ottenere segnalazioni e darne a tua volta. Tutto questo ti aiuterà ad accrescere la tua reputation e il tuo personal branding.

Pagine e gruppi (9 Ricette)

Avere una strategia è fondamentale anche nella costruzione di una pagina aziendale. Quali sono gli obiettivi da cui farsi guidare?

  • Notorietà della marca
  • Acquisizione di lead qualificati
  • Leadership di pensiero
  • Registrazione a eventi

company-page

Anche se sei un libero professionista o una micro-impresa puoi affermare e far crescere la notorietà del tuo brand su LinkedIn creando una pagina aziendale (company page).

Attraverso pubblicazioni periodiche di contenuti otterrai l’attenzione della tua audience per costruirti un seguito di follower.

Networking (9 Ricette)

Essere presenti su LinkedIn con il proprio profilo ottimizzato e completato in tutte le sue sezioni non basta: devi facilitare l’attività di networking.

Hai almeno 50 collegamenti? Stai dedicando del tempo ogni giorno alla ricerca di nuovi prospect utili a cui inviare richieste di collegamento?

Parti da ex compagni di scuola, università, corsi che hai seguito, ex colleghi di lavoro, contatti della tua rubrica, senza dimenticare di tenere sotto controllo i suggerimenti offerti direttamente da LinkedIn e le persone che visitano il tuo profilo.

Monitora giornalmente – bastano pochi minuti – chi ha visitato il tuo profilo. Sono persone che ti hanno trovato su LinkedIn o che hanno intercettato alcuni dei tuoi contenuti e si sono presi la briga di approfondire e di capire chi sei.

Content engagement (9 Ricette)

Anche su LinkedIn vale la regola “contenti is king”. Crea la tua strategia, identifica i contenuti che interessano al tuo pubblico, favorendo argomenti di cui hai una certa conoscenza, definisci un piano editoriale per la pubblicazione.

Pubblica almeno un articolo alla settimana su LinkedIn Publisher e cerca di rispettare le buone regole del blog posting.

Lead Generation (20 Ricette)

Hai tracciato il profilo del tuo cliente ideale?

Ti consiglio di utilizzare il modello delle buyer personas: mediante la creazione di un profilo fittizzio ma assolutamente realistico, verosimile, puoi focalizzarti sui tratti salienti di un tuo cliente tipo.

In questa fase, in particolare, si manifesta l’esigenza di essere credibili e autorevoli nel proprio settore. Un riepilogo ben scritto e corrispondente alle domande che potrebbero porsi i visitatori del tuo profilo è un ottimo punto di partenza per attirare nuovi lead qualificati. Non dimenticare, ovviamente, di svolgere anche un ruolo attivo nella ricerca: usa la ricerca avanzata, filtra i risultati, invia richieste di collegamento, conferma competenze, invia messaggi InMail efficaci e finalizza la relazione.

In una delle tue ultime interazioni puoi inviare un messaggio al tuo lead per chiedere un appuntamento.

Promotion (5 Ricette)

Crea il tuo account su linkedin.com/ads: LinkedIn ha introdotto la possibilità di creare uno o più account business che ti permettono di gestire in maniera distinta tutte le fasi della campagna, inclusa la fatturazione e la rendicontazione.

Si tratta, inoltre, del social network che offre la maggiore possibilità di targeting basato su criteri di tipo professionale, attività, interessi e competenze.

Measurement (5 Ricette)

Un aspetto da non sottovalutare mai quando si imposta una strategia e se ne intraprendono le relative azioni, è quello di misurare costantemente i risultati ottenuti. Stai misurando il tuo Social Selling Index?

Vai su linkedin.com/sales/ssi: il Social Selling Index esamina 4 dimensioni e attribuisce un punteggio da 0 a 25 a ciascuna di esse. Il punteggio totale che puoi raggiungere è 100.

Misura anche l’efficacia del tuo piano editoriale: quali contenuti hanno avuto maggiore successo? Quali hanno generato più engagement e sono stati visualizzati, commentati o condivisi maggiormente?

Non dimenticare di monitorare il tuo LinkedIn funnel: individua gli obiettivi per ciascuno dei suoi 4 stadi (awareness, interest, engagement e conversion) e associa ad essi opportune metriche e KPI.

Una volta che avrai completato tutte queste fasi sarai pronto per far decollare il tuo business!

Ringraziamo Leonardo Bellini per aver spiegato con estrema chiarezza e semplicità tutti i passi da compiere per capire come usare LinedIn per far decollare il tuo business!

L’autore vi aspetta il 13 giugno alle 18.00 presso OPEN Milano per la presentazione ufficiale del suo ultimo libro “LinkedIn Tips: 101 consigli pratici per far decollare il tuo business”!

Leonardo Bellini

Digital Marketing & Social Business Advisor, si occupa di marketing digitale. Fondatore di DML, società di consulenza e servizi digitali, ha creato Social Minds, progetto di ricerca sull’utilizzo dei social media. Blogger con Digitalmarketinglab.it, nel 2015 ha aperto linkedinforbusiness.it.

Ultimi articoli di Leonardo Bellini (vedi tutti)

Libri scritti da Leonardo Bellini

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati saranno trattati come da Informativa Privacy

0 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 0 Flares ×