Aprire un blog e guadagnare? Una veloce guida per tutti

23 Flares 23 Flares ×

aprire-un-blog-e-guadagnare

Al giorno d’oggi, avere un blog è diventata una moda alla portata di tutti. Sono sempre di più le persone, provenienti da settori diversi, che vogliono aprire un blog e guadagnare con il Web. Molti si chiedono se il blogging sia davvero un lavoro e quanto guadagni un blogger. Tanti altri, invece, pensano che avere un blog sia una perdita di tempo. Eppure, ci sono blogger come Mariano Di Vaio o Chiara Ferragni che guadagnano cifre da capogiro. Senza contare che, di recente, il blogger è stato inserito tra le nuove professioni della comunicazione.

Se aspirare ai guadagni della Ferragni è un’idea piuttosto ambiziosa in quanto lei è diventata un caso decisamente unico al mondo, ci sono altri blogger che possono contare su introiti a sei zeri, quali ad esempio Bryan Boy o le americane Pink Peonies, Bag Snob o The Man Repeller, dimostrando che guadagnare con un blog non è impossibile. Aprire un blog è davvero molto semplice, basta avere un po’ di competenze di informatica o saper smanettare sul web. Anche iniziare a guadagnare con il blog non è un’impresa impossibile, può farlo chiunque abbia voglia di studiare tecniche e strategie ed abbia la costanza di gestirlo nel tempo in modo continuativo.

Aprire un blog e guadagnare: le possibili strategie

Quando parlo di guadagnare con il blog, non intendo il blogging inteso come un diario personale online per far vedere agli altri ciò che fai. Sto parlando di scrittura di articoli di alta qualità su argomenti interessanti e che aiutino le persone a risolvere i loro problemi (intesi come ad esempio la scoperta di itinerari interessanti e la conseguente prenotazione di un aereo, come abbinare un determinato capo di abbigliamento, l’utilizzo di un social network, ecc.). Questo tipo di blogging è ciò che permette di guadagnare.

Il blog, infatti, se è scritto bene, con contenuti interessanti e di qualità, riesce a raggiungere in poco tempo un buon numero di lettori giornalieri e un buon posizionamento sui motori di ricerca, arrivando a finanziarsi allo stesso modo di una testata giornalistica attraverso le pubblicità, gli annunci sponsorizzati, i guest post e i pubbliredazionali (articoli sponsorizzati a pagamento), oltre che portare visibilità alla tua persona tramite la Brand Awareness. Il blog diventa il tuo biglietto da visita online, la tua faccia. Man mano che cresce, tu cresci insieme a lui e, di conseguenza, ottieni visibilità e proposte di collaborazione.

Un blogger può guadagnare sia attraverso dei guadagni diretti generati direttamente dal blog o da guadagni indiretti, provenienti dalla visibilità e influenza che il blog gli ha portato. Vediamoli nel dettaglio.

Guadagni diretti

Google Adsense

Gli annunci di Google, tematizzati in base agli interessi dei tuoi lettori, che ti permettono di monetizzare in base alle visite che ricevi sul tuo blog attraverso un pagamento sia a CPC (cost per click) che CPM (costo per mille impression). Per inserire gli annunci di Google Adsense sul tuo blog, devi semplicemente farne richiesta a Google compilando un form di contatto.

Post sponsorizzati o guest post

I post sponsorizzati sono articoli scritti dal blogger su commissione di un’azienda o agenzia PR dietro compenso. Si chiamano sponsorizzati perché contengono al loro interno uno o più link di rimando al sito e/o al prodotto o servizio da sponsorizzare attraverso il proprio sito.

Link a pagamento

Molto simili ai post sponsorizzati, i link a pagamento sono quei link “sponsor” che vengono inseriti in contenuti già presenti sul tuo sito. Generalmente i link a pagamento o backlink vengono acquistati da agenzie di web marketing per strategie SEO sui siti dei loro clienti.

Banner pubblicitari

Un altro modo per aprire un blog e guadagnare è l’inserimento di banner pubblicitari su barra laterale, footer o header del tuo blog. Puoi scegliere diversi formati e dare prezzi diversi a seconda della dimensione del banner, della durata dello stesso e della collocazione: sulla homepage, in una rubrica specifica, su tutte le pagine, in alto, in basso, ecc.

Programmi di affiliazione

I programmi di affiliazione permettono all’affiliato (il blogger in questo caso) di guadagnare una percentuale attraverso la pubblicazione di un link o banner contenente un codice univoco in grado di tracciare il numero di clic ed azioni generate dal tuo blog. Ogni volta che un tuo lettore clicca su uno di questi link o sui banner ed effettua delle azioni che possono corrispondere all’acquisto di un prodotto, iscrizione alla newsletter o scaricare un certo contenuto multimediale, ti viene corrisposta una percentuale di guadagno.

Recensioni di prodotti

Molto spesso delle aziende o agenzie di PR contattano blogger per proporre dei prodotti da recensire. Può trattarsi di capi di abbigliamento per i quali viene richiesto di realizzare degli outfit, oppure di prodotti di bellezza o make-up da testare, di enogastronomia per la realizzazione di ricette, ecc. Puoi anche proporti tu direttamente alle aziende che ti interessano. Ma non farlo come un questuante che va in giro a chiedere prodotti gratis a chiunque. Fallo con cognizione di causa, motivando la tua richiesta con dati, proposte e numeri e spiegando all’azienda cosa offri in cambio del prodotto o servizio (blog post, condivisione sui social, ecc.).

Guadagni indiretti

Ci sono tanti modi per aprire un blog e guadagnare con i guadagni indiretti e a volte sono quelli più remunerativi. Per i guadagni indiretti, non è necessario avere tante visite al blog, a differenza di quelli diretti, ma è importante che tu sappia scrivere bene e che faccia il tuo lavoro di blogger con passione. In questo modo puoi farti notare per la tua bravura e iniziare a collaborare con aziende ed enti in modo indiretto. Puoi ad esempio scrivere degli articoli per altri blog o siti web in temi attinenti a quelli del tuo blog oppure puoi gestire i social network di alcune aziende; puoi proporti come grafico freelance per qualche azienda o ente del turismo oppure aiutarli ad organizzare blog tour o vendere le tue foto a giornali o riviste specializzati, enti o aziende. O ancora puoi partecipare come relatore a meeting, workshop o convegni tematici o ad eventi e blog tour come influencer; pubblicare un ebook su un argomento sul quale ti senti molto ferrato; diventare brand ambassador o realizzare una tua linea di accessori o abbigliamento in collaborazione con qualche azienda, come ha fatto Chiara Ferragni e come tante altre fashion blogger dopo di lei.

Tutte queste attività sono correlate al blog perché esso diventa il tuo biglietto da visita per mostrare la tua professionalità.

Insomma, i modi per guadagnare con un blog sono davvero tanti. Se anche tu vuoi aprire un blog ed iniziare a guadagnare, troverai tantissimi consigli su come aprire un blog che possa avere successo e trasformarlo da semplice hobby in uno strumento di lavoro a tutti gli effetti, collaborando con aziende, enti e concessionarie di pubblicità sul mio libro “Manuale per Aspiranti blogger: crea emozioni con lo storytelling”.

scarica-anteprima-abstract

Anna Pernice

Marketing & Communication manager, blogger, giornalista e Digital PR. Appassionata di moda, viaggi e nutrizione sono sempre alla ricerca delle ultime tendenze che racconto con senso critico nel mio blog.

Ultimi articoli di Anna Pernice (vedi tutti)

Libri scritti da Anna Pernice

23 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 23 23 Flares ×

Replica

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

23 Flares Google+ 0 Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 23 23 Flares ×